visit@gorskikotar.hr

Dvorci Gorski kotar

I castelli degli Zrinski e dei Frankopan

UN PASSATO AFFASCINANTE

La famiglia nobile dei Frankopan

La famiglia nobile dei Frankopan ha una storia lunga oltre 900 anni. Un gran numero di insediamenti del Gorski kotar vennero menzionati per la prima volta in una decisione della Corte del XV secolo con la quale si proibiva ai Frankopan di riscuotere le tasse dai mercanti di Zagabria sui loro possedimenti di Moravice, Delnice, Lokve, Brod... Questi luoghi segnano una parte della vecchia strada dei Frankopan che, attraverso il Gorski kotar, giunge fino ai villaggi litoranei.
Lungo l’itinerario turistico-culturale potrai scoprire i castelli, le fortezze e i dettagli della ricca tradizione e della vita della famiglia dei Frankopan.

Castello degli Zrinski di Čabar

Il centro di Čabar è dominato dal castello (curia) di Petar Zrinski del 1651. Da allora e sino ai giorni nostri si sono conservati una parte delle mura, la torre e le volte situate al pianterreno dell’edificio centrale. Il castello ospita la Raccolta di storia locale, la galleria d’arte di Vilim Svečnjak e il Centro di interpretazione “Sulle rotte dei Frankopan”.

cabar-dvorac-zrinskih-frankopana-gorski-kotar-00001

Castello degli Zrinski Brod na Kupi

Nel cuore della località di Brod na Kupi gli Zrinski costruirono il loro castello, un edificio di tre piani a pianta quadrata, e intorno a essa delle fortezze esterne (oggi distrutte). Il castello degli Zrinski di Brod na Kupi risale al 1651 ed è stato costruito dal principe Petar Zrinski, molto probabilmente al posto di un castello dei Frankopan più antico (del XV secolo). L’odierno castello è un semplice edificio in muratura di tre piani con il tetto a quattro falde, e al suo interno è collocata la mostra permanente “La natura selvaggia con vista sul mare” e il Centro di interpretazione “Sulle rotte dei Frankopan”.

kastel-zrinskih-dvorac-zrinskih-frankopana-gorski-kotar-00002

Castello di Stara Sušica

L’edificio del castello è collocato su un pendio montuoso situato ai margini di un bosco di conifere. Lo costruirono i Frankopan. Stando ad alcune fonti, i Frankopan possedevano una città a Stara Sušica che i Turchi non occuparono. Al castello pertiene pure un monumento sacro: la chiesetta di Sant’Antonio da Padova.

Nel XIX secolo il castello era di proprietà del conte Laval Nugent, mentre nel 1890 è stato acquistato dai mercanti fiumani Feliks e Josip Neuberger. Il castello è stato restaurato nello spirito romantico del suo tempo.

Castello di Severin na Kupi

Il castello con parco situato a Severin na Kupi era di proprietà dell’antica famiglia nobiliare dei Frankopan. Il castello è menzionato a partire dal 1558. Si tratta di un edificio di livello unico a pianta quadrata con cortile interno e un portico con arcate nonché con torri cilindriche esterne poste agli angoli.

Monastero di Gomirje

Gomirje è menzionato per la prima volta, quale parte del Comitato di Modrussa (Modruška županija), nel 1461. Dopo che gli Ottomani demolirono il castello con la chiesa, il villaggio venne distrutto e la popolazione si disperdette, e per difenderlo furono ingaggiati i guerrieri di fede ortodossa. Il Monastero di Gomirje con la chiesa Roždenija Svetoga Jovana Preteče è il monastero ortodosso più occidentale d’Europa.

Perivoj i stari frankopanski dvorac čine neraskidivu cjelinu kojeg krasi prelijepi pogled na rijeku Kupu i njezinu dolinu. Jedinstven perivoj, spomenik parkovne arhitekture, uredio je nekadašnji vlasnik dvorca Ivan Oršić. Perivoj je građene u tri razine. Dio uz dvorac čine drvored božikovine, te stabala Lawsonovog pačempresa i divljeg kestena. Na južnoj strani su brijestovi, tisa i grmovi šimšira dok se na drugoj terasi nalazi skupina starih stabala.

Gorski kotar logo jesen

Il Gorski kotar

Irresistible